corso Toscana

Facilitazione? Surfare nella vita e in gruppo

Ti sei mai sentit@ trasportare dagli eventi e dalle situazioni della vita, trascinat@ da una parte e dall’altra come quando soffia forte il vento o la corrente del mare ti destabilizza spostandoti lungo la costa e poi verso riva, e poi ancora verso il largo? Quello sballottìo continuo che non ti lascia il tempo di renderti conto dove sei e dove vuoi andare. E la stessa cosa, ti è mai successa in un gruppo che frequenti? Tra amici, colleghi, nell’associazione in cui sei attiv@? Forse ti sono capitati momenti in cui una serie di accadimenti, informazioni, decisioni, azioni sono comparse di fronte ai tuoi occhi e poi sparite l’attimo dopo senza neanche darti il tempo di coglierle e tutto ad un tratto, trovarti di fronte a qualcosa che non ti appartiene più. E sentire una sorta di nausea, l’impulso di lasciare, o di arrabbiarti, o di rassegnarti al “tanto è inutile”.

Se hai provato una di queste sensazioni almeno una volta nella vita o ti è capitato di sentirti a disagio in un contesto di gruppo, prova a immaginarti la facilitazione come un profondo respiro in mezzo a quel caos. Un “fermo immagine” alla Matrix che, in pochi istanti, ti permette di vedere gli elementi che compongono il contesto intorno a te. Uno “stop” che ti consente di zoommare sull’essenziale. Che fa risuonare nelle orecchie le voci che ti abitano dentro con una chiarezza cristallina. Che intesse le parti in gioco con creatività e agilità per poi rilanciarti sulla cresta dell’onda, con il tuo surf ben aderente ai piedi, emergendo con una proposta che armonizza i bisogni del gruppo o ti permette di riprendere il cammino della tua vita nella direzione che scegli tu.

Il caos interiore, le diverse parti che ci abitano, non sono così diverse dalle diverse anime che compongono un gruppo. Imparando a dialogare e surfare in questi due mondi, puoi arricchire la tua vita privata, associativa, lavorativa liberando il massimo del tuo potenziale.

Il corso annuale di facilitazione che proponiamo, è a servizio di quest’avventura che profuma di vita e vitalità, di cambiamento e di futuro. Ma richiede allenamento costante e coraggio di camminare su strade inesplorate a cui neanche sapevi di avere accesso.

In particolare, nel corso residenziale in Toscana, potrai vivere l’esperienza della facilitazione nel contesto della vita comunitaria, come ospite dell’ecovillaggio “La Torre di mezzo”, tra i boschi del pre-Appennino.

Grazie allo spirito del luogo, all’esperienza concreta degli abitanti e al contesto naturale particolarmente privilegiato, potrai totalmente immergerti nel viaggio alla scoperta di te e dei processi di gruppo come non ti è mai capitato. Potrai “staccare” dalla quotidianità, dalla routine e dal caos per tuffarti nell’apprendimento e in una dimensione di pensiero atipica. La particolarità del percorso formativo e le tante ore passate insieme, fianco a fianco, saranno il terreno soffice su cui affondare radici di amicizia, intimità e fiducia con i membri del gruppo e ti permetterà di sperimentare un lavoro di alta qualità, capace di muovere a fondo quelle parti di te che sono risorse nella vita e nel mestiere di facilitatrice/tore. Ci saranno anche spazi per sessioni individuali di approfondimento con Delfino, sempre pronto ad accogliere i processi interiori emergenti e capace di integrare la Natura nel lavoro di esplorazione.

Sei pront@ a vivere un’avventura che ti cambierà la vita? Sei pront@ a sentire di nuovo il sangue pulsare nelle vene? Sei curios@ di scoprirti come non sei stat@ mai?

Ti aspettiamo, per surfare insieme sul crinale di questa montagna.

Per info ed iscrizioni: facilitatoscana@gmail.com
Leggi qui il programma del corso